Società polisportiva pallavolo e pallacanestro

Società polisportiva pallavolo e pallacanestro

L’Under 19 ABA fatica ma torna alla vittoria con Gallarate

18 Marzo 2023

Pronto riscatto dell’Under 19 ABA che, dopo lo scivolone di lunedì scorso a Bernareggio, torna alla vittoria contro Ayers Rock Gallarate nella partita disputata al Campus di Codogno lunedì 13 marzo. Bisognava riscattare la sconfitta della scorsa settimana, quando malgrado la buona partita, qualcosa non aveva funzionato al meglio. Serviva una vittoria e una prestazione convincente; la prima è arrivata mentre per il bel gioco bisogna aspettare una prossima occasione.

La partita inizia su buoni ritmi contro una formazione avversaria ben disposta sul parquet, veloce e aggressiva su ogni pallone. Dopo pochi minuti si capisce però che per l'Assigeco l’approccio non è quello giusto: la testa è altrove, la concentrazione anche. L’atteggiamento è quello supponente e svogliato già visto altre volte e il gioco è la diretta conseguenza. Un attacco sterile con azioni confuse e tanti errori sotto canestro e una difesa distratta poco reattiva permettono a Gallarate di arrivare al primo intervallo avanti di due punti (12-14). Il secondo quarto è ancora peggio, con i primi punti che arrivano dopo sette minuti e nulla sembra funzionare. Gallarate chiude con un meritato più otto (20-28), con l’inerzia della partita tutta dalla sua parte. Dopo l’intervallo lungo le cose cambiano sensibilmente: la squadra inizia a imporre il proprio gioco con buone trame offensive e un ritrovato tiro dalla distanza e, anche se la difesa concede sempre troppo agli attacchi avversari, il terzo periodo si chiude con un divario di soli due possessi (39-43). Nell’ultimo quarto finalmente qualcosa sembra scattare soprattutto mentalmente, e con un bel parziale di 20-9 frutto di un gioco collettivo ritrovato, la partita si ribalta e si arriva alla vittoria finale con un immeritato più sette (59-52).

E’ stata una brutta prestazione, sempre a rincorrere gli avversari, con poche cose da salvare se non la reazione finale che ha permesso di arrivare alla vittoria. La giornata storta può capitare, ma da sola non può giustificare l’atteggiamento sbagliato con il quale la squadra ha affrontato gran parte del match. Le partite come queste non vanno dimenticate, come magari sostiene qualcuno, ma vanno ben scolpite nella mente a monito per il prosieguo del campionato. Degli errori bisogna farne tesoro, soprattutto se arrivano dalla testa con un errato impatto mentale.

La seconda fase del campionato si conclude lunedì prossimo 20 marzo con la sfida casalinga contro Tigers Milano, già battuta due volte nella fase di qualificazione. La squadra milanese ora però condivide il primo posto in classifica con i biancorossoblu e la partita sarà quindi decisiva per ottenere il migliore piazzamento nel tabellone ad eliminazione diretta, che porterà alle finali.

UCC ASSIGECO PIACENZA – AYERS ROCK GALLARATE 59 - 52 (12-14, 20-28, 39-43)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Tedoldi 5, Ferraresi, Conti 13, Agosti 2, Gherardini 21, Corbellini, Zanangeli 3, Joksimovic 15, Invernizzi, Diop, Kimekwu n.e. All.: Luca Gamba (assistente: Karim Vailati).

AYERS ROCK GALLARATE: Carnaghi 11, Paparella 9, Goffi 8, Cerutti 5, Tarocco 5, Cantisani 4, Croci 4, Basso 4, Magni 2, Gennarino, Orsenigo, Tomasini n.e. All.: F. Riva (assistente: M. Agrillo).

Mauro Bisagni

Condividi questa storia sul tuo social preferito!

Robur TV

Prossime Partite

marzo, 2023

Comunicati Ufficiali Robur

Iscrizioni Aperte!

Ultime News

2023-03-19T14:58:30+01:00
Torna in cima